Ragazza che si dondola sulla spiaggia di Lading, Hong Island, Thailandia

Alle 7  e un quarto sono già in piedi, niente mal di testa, bene. Vado in bagno e appena mi seggo sulla tazza il mio occhio cade sul sifone del lavandino di fronte. Non posso crederci: poggiata beatamente sul tubo di scarico c’è una rana! Alla faccia della natura, bisbiglio. E’ diversa da come le ho sempre viste in Italia, è più paciocca ed assomiglia ad una di quelle riproduzioni in legno che si vedono sulle bancherelle di tutto il mondo. Mi alzo dalla tazza coll’intenzione di recuperare…

www.antoniopistillo.it_14FebViaggioinThailandiaNef2_BBB1963-2

Apro gli occhi 5 minuti prima che suoni la sveglia. Ho mal di testa, non è fortissimo però si fa sentire, non capisco il motivo, ieri ho bevuto in tutta la giornata due birre piccole, non può essere l’alcool. Vado in bagno e vedo due scarafaggi a zampe in aria, uno grosso e l’altro piccolino. Mi rendo conto con estremo piacere che lo scudo spaziale sta continuando a funzionare e il bagno sta diventando una sorta di luogo quasi sacro dove gli insetti moribondi vanno agonizzanti a spendere…

d700, iso 200, 16mm, f9, 1/1000

Suona la sveglia alle 7.15 e io non ho nessuna voglia di alzarmi. Ho la tentazione di rinviare per la seconda volta la visita alle spiagge e dormire fino a mezzogiorno, ma poi mi ricordo che c’è il trasloco nella mia nuova sistemazione da fare. Mi alzo muovendomi come un ubriaco, mi lavo ancora mezzo incosciente e raccolgo tutte le mie cose. Mentre cerco di comprimere tutto nei bagagli addento un sandwich al granchio comprato il giorno prima e mi sento un po’ meglio. Faccio il checkout e…

d700, iso 200, 70mm, 1/100

All’una del pomeriggio apro gli occhi. Sebbene 5 ore di sonno per me non siano il massimo, mi alzo subito dal letto perché non vorrei sballare completamente i miei bioritmi. La visita alle spiagge vicine è saltata ma la voglio comunque fare domani. La mia tabella di marcia quindi si allunga di almeno un giorno. Ao Nang pare essere il luogo ideale per le tante escursioni alle isole del circondario, quindi vorrei fermarmi di più. Però questa stanza è troppo cara per il budget giornaliero che mi sono…

d700, iso 1100, 48mm, f3,2, 1/80

Umberto bussa puntuale alle 5. Visto che non sto dormendo è forse la prima volta in vita mia che non desidero che la sveglia venga posticipata. Mi alzo che sono già vestito, mi lavo velocemente, prendo armi e bagagli e partiamo, direzione Ban Yot Luang, il paese della moglie di Umberto. Lì mi mostreranno come si produce il mitico caucciù (che tutti usiamo e di cui non sappiamo praticamente nulla), infatti i familiari acquisiti di Umberto hanno una piantagione di alberi da caucciù e vivono di questo. Viaggiamo…