Per vigne

Per vigne

Quest’anno, grazie al mio lavoro, mi sono trovato più volte a camminare per vigne con  la macchina fotografica al collo. Il cliente che aveva commissionato il servizio ha ovviamente scelto le foto che riteneva più adatte a rappresentare la propria azienda, ma io, nello scattare, ogni tanto puntavo il mio obiettivo verso scorci che piacevano principalmente a me; anche se sapevo che quella foto non avrebbe avuto contenuto commerciabile, scattavo lo stesso, per mio piacere.

Preso come sono da mille impegni non ho potuto pubblicare le foto quando sono state realmente scattate, ma ultimamente sono riuscito a fare una veloce cernita e voglio condividere con voi alcuni scatti.

Credo che queste foto, scattate in un mite inizio luglio, mentre andavo per vigne nella provincia di Trapani, con la loro forte contrapposizione tra il verde brillante delle ‘pampine’ (foglie delle viti) e l’intenso marrone della fertile terra sicula, diano uno spaccato importante del panorama trapanese.

antoniopistillo.com_14LuglioFirriatoGiorno7_DSC3802-Edit antoniopistillo.com_14LuglioFirriatoGiorno7_DSC3822 antoniopistillo.com_14LuglioFirriatoGiorno7_DSC3912 antoniopistillo.com_14LuglioFirriatoGiorno7_DSC4060-Edit antoniopistillo.com_14LuglioFirriatoGiorno7_DSC4094-Edit antoniopistillo.com_14LuglioFirriatoGiorno7_DSC3844-Edit antoniopistillo.com_14LuglioFirriatoGiorno7_DSC3917-Edit antoniopistillo.com_14LuglioFirriatoGiorno7_DSC4068-Edit antoniopistillo.com_14LuglioFirriatoGiorno7_DSC4071-Edit antoniopistillo.com_14LuglioFirriatoGiorno7_DSC4183-Edit antoniopistillo.com_14LuglioFirriatoGiorno7_DSC4237-Edit antoniopistillo.com_14LuglioFirriatoGiorno7_DSC3778-Edit antoniopistillo.com_14LuglioFirriatoGiorno7_DSC3824-Edit

 

La provincia di Trapani è uno degli angoli più veri della Sicilia, percorrere strade isolate della più remota campagna perdendo lo sguardo tra i suoi appezzamenti è uno dei modi migliori per sentire il respiro del mito di questa terra antica.

 

 

PS

Se ti è piaciuto questo post e le sue foto clicca nei bottoni social qui sotto e condividilo tramite Facebook, Google+, Twitter, ecc. Grazie!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>